Consegnati i buoni spesa a 105 famiglie, Guerrieri: “Un aiuto e un segno di vicinanza”

Consegnati i buoni spesa a 105 famiglie, Guerrieri: “Un aiuto e un segno di vicinanza”
Consegnati i buoni spesa a 105 famiglie, Guerrieri: “Un aiuto e un segno di vicinanza”

Sono 142 le domande presentate, delle quali 105 accolte: si è conclusa la procedura avviata dal Comune per l’erogazione dei buoni spesa realizzati attraverso i fondi governativi nazionali.

«Siamo riusciti – commenta l’assessore Andrea Guerrieri - in modo rapido, equo e trasparente ad erogare entro l’8 gennaio tutti i buoni spesa destinati alle famiglie, migliorando la procedura attivata ad aprile scorso, per essere sempre più vicini ai cittadini che stanno attraversando situazioni di fragilità».

Il contributo complessivo erogato in questo secondo bando dei buoni spesa è di 30 mila 710 euro, una somma importante anche se praticamente dimezzata rispetto al lockdown di aprile dove le domande pervenute furono 287, pressoché il doppio.

«Questa istantanea – conclude Guerrieri - restituisce però una situazione complessa della nostra realtà cittadina. Molte famiglie hanno visto continuare se non addirittura peggiorare la propria situazione di disagio a causa del perdurare delle crisi pandemica e delle ricadute che questa sta avendo su tutto il tessuto economico e sociale del territorio. Servono risposte concrete da tutto il sistema-paese, in particolare da Governo e Regione, per far fronte alle richieste sollevate da questo nuovo target. Dal canto nostro, come amministrazione comunale, siamo pronti a svolgere il ruolo di istituzione più vicina alla comunità mettendo in campo con gli strumenti che abbiamo a disposizione, azioni concrete di supporto alla cittadinanza».