Borsa di studio dedicata alla "non violenza": 15 le tesi già arrivate

Borsa di studio dedicata alla "non violenza": 15 le tesi già arrivate
Borsa di studio dedicata alla "non violenza": 15 le tesi già arrivate

L’associazione Cultura della Pace e il Comune di Sansepolcro, comunicano che, per concorrere alla Borsa di Studio dedicata alla nonviolenza, intitolata a Angiolino e Giovanni Acquisti, sono arrivate ben 15 tesi. Dalle Università di Bergamo, di Milano, passando da Pavia, Bologna, Siena, fino ad arrivare a Roma, Napoli e Bari sono pervenuti elaborati di particolare qualità che hanno trattato argomenti diversi.

Dalla musica, ai diritti umani, dal concetto di umanità e comunità, di religione e politica, resilienza e recupero sociale, fino al ruolo dell’arte circense e del teatro, le tesi hanno dimostrato quanto la ricerca sulla nonviolenza apra sguardi nuovi e prospettive ampie verso un mondo che necessita approcci innovativi e risposte divergenti

La commissione della Borsa di Studio, presieduta dal professor Tonino Drago, già responsabile del progetto di difesa popolare nonviolenta e premio nazionale “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” nel 2000, comunicherà a breve la tesi vincitrice.

Il premio sarà di mille euro e tutte le tesi saranno stampate e conservate nella biblioteca di Sansepolcro, dove ci sono già 47 tesi specialistiche, alle quali andranno aggiunte le 15 di questa edizione, riuscendo a presentare un tesoro di conoscenza, a disposizione di cittadini e ricercatori.

La cerimonia di consegna della borsa di studio è prevista per l’autunno del 2021.