«Territori Sicuri» : individuati attraverso lo screening di massa 22 positivi

«Territori Sicuri» : individuati attraverso lo screening di massa 22  positivi
«Territori Sicuri» : individuati attraverso lo screening di massa 22 positivi

In cinque giorni sono stati 5775 cittadini che si sono sottoposti a tamponi anticontagio: i test effettuati hanno individuato 22 positivi, tra questi 16 residenti a Sansepolcro e 6 di altri comuni limitrofi, tra studenti e lavoratori. «Abbiamo dato una risposta forte e tempestiva alla cittadinanza - dichiara il dottor Antonio D’Urso direttore generale dell’Asl Toscana Sud Est - Il nostro obiettivo era quello di individuare tempestivamente i positivi e soprattutto gli asintomatici, così da fermare la diffusione del virus. L’intera nostra Azienda sta vivendo un momento estremamente delicato vista la presenza delle varianti Covid inglese e brasiliana che dalla vicina Umbria si stanno diffondendo. Per questo credo che il progetto Territori Sicuri, unito alla campagna di vaccinazione, sia una risposta adeguata, ci permette di attivare strategie di contenimento del virus con velocità ed efficacia. Contemporaneamente questi risultati ci permettono di individuare tempestivamente eventuali varianti così da intervenire con appositi protocolli e limitarne la diffusione».

Il sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli, ringrazia l’Azienda USL per il grande lavoro fatto: «Desidero in primo luogo ringraziare l’azienda Usl Toscana Sud Est, tutto il personale del volontariato e della Protezione civile per come hanno gestito questi giorni di intenso lavoro sotto il coordinamento del Comune, che si è mosso subito per l’organizzazione logistica e il coinvolgimento del territorio. La popolazione di Sansepolcro ha risposto con una grande adesione, segno di responsabilità e attenzione alla salute della comunità. I dati che ci arrivano sono di estrema importanza, anche per le decisioni che andremo ad assumere nei prossimi giorni. Voglio verificare attentamente i risultati per capire le dinamiche di come il virus stia circolando nella nostra Valtiberina. Ai cittadini di Sansepolcro dico grazie e li esorto a continuare nel rispetto delle regole come fatto fino ad oggi. Solo così usciremo da questa situazione».