Le «scuole dello sport» si fermano fino al 28 febbraio

Le «scuole dello sport» si fermano fino al 28 febbraio
Le «scuole dello sport» si fermano fino al 28 febbraio

Anche lo sport per i più piccoli fa un passo indietro, seguendo l’ordinanza emessa ieri dal sindaco, che sospende fino al 28 febbraio (compreso) l’attività didattica in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado di Sansepolcro.

Il consigliere comunale delegato Lorenzo Moretti si è infatti confrontato con tutti i presidenti delle associazioni sportive che hanno “scuole” al loro interno (scuola calcio, scuola tennis, scuola basket ecc) e insieme è stato deciso di fermare temporaneamente le attività.

«Come sempre ho trovato grande collaborazione e spirito civico nelle nostre associazioni, che ringrazio per l’attenzione e la serietà che dimostrano – commenta Moretti – Non ci sarà un’ordinanza specifica sullo sport ma di comune accordo con le scuole sportive abbiamo scelto di sospendere queste attività. Una decisione presa con coscienza e buon senso, che evita di intraprendere provvedimenti restrittivi più generici che finirebbero per vincolare tutte le realtà associative ed economiche che operano nello sport».

Contestualmente, viene sospesa anche l’attività del bocciodromo perchè considerato un luogo a rischio.