Uno sportello di Umbra Acque a San Giustino per un servizio migliore e diretto ai cittadini. La richiesta presentata dai capogruppo della Lega

Uno sportello di Umbra Acque a San Giustino per un servizio migliore e diretto ai cittadini. La richiesta presentata dai capogruppo della Lega
Uno sportello di Umbra Acque a San Giustino per un servizio migliore e diretto ai cittadini. La richiesta presentata dai capogruppo della Lega

Una lettera ad Umbra Acque per chiedere l’apertura, almeno una volta a settimana, dello sportello cittadino nel comune di San Giustino. Ad annunciarlo i referenti territoriali della Lega di San Giustino e di Citerna, Corrado Belloni e Manuela Puletti.

“Sono anni – si legge nella nota – che gli utenti del comprensorio sono costretti a recarsi allo sportello di Umbra Acque di Città di Castello e non serve a molto la digitalizzazione che la società sta mettendo in campo in questi ultimi mesi dato che molti cittadini non sono pratici con la tecnologia. Un servizio diretto secondo Belloni e Puletti che dovrebbe essere garantito, considerati gli onerosi importi inclusi nelle bollette che vanno oltre il semplice consumo, inoltre continuano sarebbe utile anche per gli abitanti di Citerna che al confine con la Toscana si trovano spesso isolati nei servizi essenziali.

Da qui la richiesta al Sindaco Paolo Fratini per trovare un locale idoneo ad accogliere lo sportello e l’appello ad Umbria Acque affinché accolga la proposta.