Positivi assessore regionale e direttore della Protezione civile in Umbria. Chiusa la sede della Regione

Positivi assessore regionale e direttore della Protezione civile in Umbria. Chiusa la sede della Regione
Positivi assessore regionale e direttore della Protezione civile in Umbria. Chiusa la sede della Regione

In Umbria chiusa la sede regionale di Piazza Partigiani per sanificazione.

L'assessore regionale alle Infrastrutture Enrico Melasecche è risultato positivo al coronavirus, con lui anche il direttore regionale protezione civile Stefano Nodessi e due collaboratori, tutti connessi allo stesso assessorato.
    I quattro sono in isolamento domiciliare e hanno accusato solo qualche leggero sintomo.

Tamponi eseguiti su un gruppo di oltre 80 persone.
    Precauzionalmente anche la presidente della Regione Donatella Tesei è stata sottoposta a tampone che ha comunque dato esito negativo.
    La Regione Umbria ha annunciato in una nota che sono state messe in campo le «adeguate azioni necessarie a contenere la diffusione del virus. Si è proceduto all'indagine epidemiologica - si legge nel comunicato - con il tracciamento dei contatti e ove necessario ad eseguire i tamponi. Quanto ai luoghi di lavori interessati, si sono attivate le procedure previste per sanificare i vari ambienti. Nella sede di Palazzo Donini la presenza dei positivi nei giorni passati è stata marginale ma, in via precauzionale, oltre alla sanificazione si è provveduto ad annullare tutti gli appuntamenti pubblici in calendario sino a fine settimana».
    Assessore e direttore rimangono operativi in smart working e rassicurano che i servizi di loro competenza sono pienamente operativi.