Migliorano le condizioni del minorenne caduto dal un lucernario in una scuola di Sansepolcro. Proseguono le indagini

Migliorano le condizioni del minorenne caduto dal un lucernario in una scuola di Sansepolcro. Proseguono le indagini
Migliorano le condizioni del minorenne caduto dal un lucernario in una scuola di Sansepolcro. Proseguono le indagini

E’ stato dimesso dall’ospedale e ha fatto ritorno nella sua abitazione di Sansepolcro, lo studente 16enne che lunedì 14 settembre era rimasto vittima di un incidente avvenuto all’istituto professionale Buitoni il giorno della riapertura. Migliorano le sue condizioni fisiche seppure debba ancora restare a casa con una prognosi di alcune settimane a causa delle lesioni e i traumi riportati nella caduta. Il giovane studente ricordiamo, era accidentalmente caduto da un lucernario posto sul tetto della scuola, in cui la classe si trovava durante l’orario ricreativo, compiendo un volo di oltre 6 metri e precipitando all’interno di un magazzino appartenente ad una vicina azienda.

Vista la gravità del quadro clinico iniziale il minore era stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Careggi di Firenze, dove è stato sottoposto alle cure del caso.

Dopo una settimana di degenza il giovane è tornato in Valtiberina. Nel frattempo continuano le indagini da parte dei carabinieri della compagnia biturgense che hanno raccolto nei giorni scorsi le varie testimonianze per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti al centro di un’indagine nelle mani del procuratore capo di Arezzo Roberto Rossi.