PSR umbria: approvata dalla Commissione Europea la modifica al piano finanziario, riassegnati 36 milioni di euro

PSR umbria: approvata dalla Commissione Europea la modifica al piano finanziario, riassegnati 36 milioni di euro
PSR umbria: approvata dalla Commissione Europea la modifica al piano finanziario, riassegnati 36 milioni di euro

Importante passo in avanti per il settore agricolo in Umbria grazie all’approvazione, da parte della commissione europea, della modifica al piano finanziario del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 presentata dalla Regione per la redistribuzione di circa 36 milioni di euro. Una decisione significativa per le nostre imprese – dichiara l’assessore regionale all’Agricoltura, Roberto Morroni - poiché ci consentirà di accelerare i pagamenti di misure ‘chiave’ e di potenziare gli interventi anticrisi, in particolare attraverso il sostegno all’attivazione della filiera dell’olio, al completamento di quelle del latte e del nocciolo, e alla promozione delle altre produzioni umbre di qualità. Si tratta in sintesi di un adeguamento che darà modo alle aziende agricole di poter usufruire di strumenti che forniscono liquidità e che possono dunque consentire una più veloce ripresa in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando. La rimodulazione consentirà vari interventi, saranno rifinanziati alcuni bandi dedicati anche a giovani imprese e agriturismi, e ne saranno aperti di nuovi per promuovere sia i settori produttivi che quelli che promuovono l’ambiente e il paesaggio. In conclusione l’assessore specifica che in prospettiva le misure adottate punteranno ad incentivare la redditività delle stesse imprese mediante il sostegno agli investimenti, all’occupazione, all’introduzione di innovazioni, alla promo-commercializzazione e alla costituzione di nuove forme di aggregazione”.