Arrestato un 46enne per violazioni, segnalazioni e denunce per due giovani. Le operazioni dei Carabinieri nel comune di San Giustino

Arrestato un 46enne per violazioni, segnalazioni e denunce per due giovani. Le operazioni dei Carabinieri nel comune di San Giustino
Arrestato un 46enne per violazioni, segnalazioni e denunce per due giovani. Le operazioni dei Carabinieri nel comune di San Giustino

Ha ripetutamente violato le prescrizioni a cui era sottoposto un 46enne di San Giustino sottoposto all’affidamento in prova al servizio sociale, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Città di Castello hanno dunque eseguito un ordine di carcerazione a suo carico segnalando le violazioni al Tribunale di Sorveglianza di Perugia. L’inasprimento della misura in atto è stata subito accolta dall’Autorità Giudiziaria stabilendo l’immediato arresto dell’uomo.

Nella serata di domenica inoltre, sempre a San Giustino, i militari della locale Stazione hanno fermato un’auto che procedeva in maniera irregolare. All’interno del mezzo sono stati identificati due ragazzi del posto di 19 e 21 anni risultati sotto l’effetto di stupefacenti. I giovani sono stati quindi segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Perugia, mentre nei confronti del solo conducente i Carabinieri hanno anche proceduto all’immediato ritiro della patente ed alla denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia.

I due giovani, infine, sono stati sanzionati per non aver rispettato le prescrizioni inerenti lo spostamento sul territorio in relazione all’emergenza COVID-19; per entrambi è scattata una sanzione aumentata di un terzo rispetto al minimo edittale, per un importo di euro 533,33 ciascuno, essendo avvenuto lo spostamento con l’utilizzo di un autoveicolo.