Divieto di abbruciamento anche nel comune di Sansepolcro. L'amministrazione ricorda il Decreto della Regione

Divieto di abbruciamento anche nel comune di Sansepolcro. L'amministrazione ricorda il Decreto della Regione
Divieto di abbruciamento anche nel comune di Sansepolcro. L'amministrazione ricorda il Decreto della Regione

Il comune di Sansepolcro comunica alla cittadinanza che è assolutamente vietato bruciare residui vegetali, agricoli e forestali. Il periodo che va da domani (21 marzo) al 31 marzo è considerato “a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi” in tutta la Toscana. Lo ha stabilito la Regione con il Decreto 3911 del 18 marzo 2020.

Le previsioni meteo a medio termine, elaborate dal Consorzio LaMMA, indicano infatti che non sono previste piogge e che ci sono tutte le condizioni climatiche favorevoli allo sviluppo e propagazione di incendi.