Ladri in un'abitazione di Piosina. Colpo messo a segno nella prima serata

Ladri in un'abitazione di Piosina. Colpo messo a segno nella prima serata
Ladri in un'abitazione di Piosina. Colpo messo a segno nella prima serata

Nemmeno il covid-19 ha fermato i ladri che nella giornata di ieri hanno agito e messo a segno un furto.

E’ successo nella zona della strada vicinale Madonuccia a Piosina in un’area abbastanza isolata, al momento del furto nell’abitazione non c’era nessuno, infatti i proprietari si erano allontanati per assistere un’anziana parente. Quando sono tornati, intorno alle 21.30 hanno fatto l’amara scoperta e hanno avvertito subito i carabinieri.

Da una prima ricostruzione dei fatti, i ladri potrebbero aver agito intorno all’orario di cena considerando che i proprietari erano usciti nel tardo pomeriggio e non trovando nessuno hanno potuto agire indisturbati.

Gli ignoti sono entrati forzando la portafinestra che si affaccia sulla veranda, scardinando la persiana, poi forzando l’infisso dove sono visibili i segni dell’effrazione, quindi sono entrati nelle varie stanze mettendo tutto a soqquadro.

Ingente il bottino: portati via monili in oro e 500 euro. Hanno preso anche un salvadanaio, svuotato la borsa sulla veranda lasciando carte di credito e documenti e hanno preso solo i soldi, tralasciando computer e altri apparecchi tecnologici.

Non sono presenti telecamere di videosorveglianza nella zona.

Le indagini sono portate avanti da parte dei militari della compagnia di Città di Castello per cercare di capire l’esatta dinamica dei fatti, considerando che questo è un periodo in cui le persone stanno molto in casa.

Non si esclude che, chi ha agito, abbia monitorato le abitudini della famiglia in questione, certi di trovare l’abitazione vuota.