Rapina ad un Porta valori al Centro commerciale “Fratta” di Umbertide, ancora da quantificare il bottino

Rapina ad un Porta valori al Centro commerciale “Fratta” di Umbertide, ancora da quantificare il bottino
Rapina ad un Porta valori al Centro commerciale “Fratta” di Umbertide, ancora da quantificare il bottino

Panico nella prima mattina di oggi, quando tre uomini a volto coperto hanno atteso l’arrivo del furgone porta valori che come ogni giorno ritira l’incasso del supermercato Coop presente all’interno del Centro commerciale.

Due di loro hanno assalito l’addetto che stava caricando un borsone contenente del denaro all’interno del furgone, glielo hanno strappato di mano e sono scappati con una Fiat Panda di colore chiaro. Il vigilante ha sparato un colpo di pistola per difendersi dai ladri, la pallottola è andata a conficcarsi nella vetrina di un negozio distanze poche decine di metri, nessuno è rimasto ferito dallo sparo. Subito sul posto i Carabinieri della locale stazione poi raggiunti dai colleghi della compagnia di Città di Castello. Nessuna traccia dei tre rapinatori, ma sono assidue le ricerche nel territorio.

Un cliente è entrato urlando <<C’è una rapina!>> - questa la testimonianza della titolare del Bar presente all’interno del centro commerciale – “c’era poca gente al momento, ma impauriti siamo rimasti tutti zitti, abbiamo sentito uno sparo, è stato il panico!”

Ancora sotto shock i testimoni che hanno assistito alla scena e che in questi minuti sono ascoltati dalle forze dell’ordine. Fondamentali saranno le immagini delle telecamere dello stabile che avrebbero ripreso tutta la scena. Un colpo ben studiato, ieri infatti il supermercato è stato preso d’assalto da molti cittadini dopo l’emissione del nuovo decreto emanato dal Governo contro la diffusione del Coronavirus, i ladri dunque sapevano che avrebbero trovato un cospicuo bottino. E’ ancora da quantificare però l’esatto importo che conteneva il borsone che sono riusciti a portare via. Le indagini sono in corso.