La Normale di Pisa seleziona uno studente del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide

La Normale di Pisa seleziona uno studente del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide
La Normale di Pisa seleziona uno studente del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide

E’ lo studente Matteo Nanni della 4 B del Liceo Scientifico International Cambridge a superare la severissima selezione per l'accesso al più prestigioso corso di orientamento universitario offerto da una delle più importanti Scuole d'Eccellenza italiane: la Normale di Pisa.
Il Bando per individuare i migliori studenti italiani con possibilità di inserimento nella prestigiosa facoltà è sicuramente uno dei più severi, perché questa Università, si sa, sceglie i propri studenti tra chi ha riportato medie altissime in tutte le materie, negli anni del triennio, proprio come Matteo e poi non basta, ci vuole motivazione, grinta, versatilità e determinazione.
Dal Campus "L. da Vinci", giovani talenti per queste Università ne sono ormai usciti molti: questo è il decimo anno che le prestigiose Scuole Superiori di Pisa (la Normale e la Sant'Anna) scelgono studenti dell'istituto umbertidese, indice della qualità della didattica e dell'offerta formativa, ma anche della vivacità culturale e progettuale che caratterizzano il Campus “L. da Vinci”. Come si è detto queste Università di eccellenza selezionano i futuri allievi tra studenti di scuole italiane e straniere che vantano una media altissima, compresa tra 9 e 10 e non basta che siano dotati di elevate competenze, ma soprattutto di intuizione, originalità e talento. Oltre la media altissima contano quindi crediti e titoli che attestino interessi culturali che vanno oltre le materie scolastiche e una spiccata curiosità intellettuale. Così per il nostro studente Matteo Nanni oltre il merito per la media altissima, sono valse la partecipazione ad attività progettuali d'eccellenza offerte dall'istituto e svolte con impegno e responsabilità.
Matteo Nanni farà parte del ristrettissimo gruppo di 154 studenti selezionati tra i migliori a livello nazionale, su segnalazione dei Dirigenti Scolastici, da scuole delle diverse regioni d'Italia e anche da paesi esteri, ammessi allo stage estivo di orientamento, organizzato dall’ Università.
La Scuola Normale di Pisa, nonostante la situazione di grave emergenza in cui ci troviamo e che verosimilmente proseguirà – anche se in forme più attenuate – nei prossimi mesi, ha deciso di mantenere il progetto, anche se con dei cambiamenti, rivolto agli alunni delle classi quarte degli Istituti Superiori. Sono state definite modalità alternative di erogazione e fruizione delle attività: si prevedono, infatti, per gli studenti e le studentesse, delle attività online di orientamento a distanza, che arriveranno direttamente a casa dei ragazzi e delle ragazze selezionati,dall'11 al 16 luglio e dal 17 al 22 luglio.
Si tratterà di un mix di lezioni frontali, sessioni di discussione, attività seminariali, momenti informali di conoscenza e confronto con illustri relatori e relatrici, ma anche con giovani studiosi e studiose, che saranno al servizio dei nostri allievi e allieve per aiutarli a immaginare e scegliere al meglio il loro futuro di studio e professionale. Sarà difficile replicare in forma virtuale la cifra distintiva dei corsi, per i quali il dialogo e il confronto diretti sono così centrali, ma si proverà a restituirne il senso e il valore anche a distanza, per continuare nella missione di valorizzazione del talento anche e soprattutto in tempi così difficili.
L’esperienza offrirà di certo significativi spunti di riflessione per la futura scelta di studio e lavoro di Matteo al quale la Preside, Franca Burzigotti, la prof.ssa Anna Maria Boldrini (funzione strumentale che cura, presso il Campus, le iniziative per la valorizzazione delle eccellenze e il protagonismo dei ragazzi), i docenti della 4 B del Liceo Scientifico, gli alunni della classe e tutta la comunità scolastica esprimono i migliori complimenti e gli auguri per un futuro di successo al loro bravissimo studente Matteo Nanni.