Riaperto il circolo degli Illuminati a Città di Castello: Bacchetta "un orgoglio per la nostra città"

Riaperto il circolo degli Illuminati a Città di Castello: Bacchetta "un orgoglio per la nostra città"
Riaperto il circolo degli Illuminati a Città di Castello: Bacchetta "un orgoglio per la nostra città"

Istituzione culturale da record per longevità, plurisecolare, e attività no-stop. Il Circolo Tifernate Accademia degli Illuminati, che ieri ha riaperto i battenti delle sue magnifiche sale ai propri soci ed ai loro ospiti, ha superato indenne nel corso dei secoli, oltre quattro, guerre, pandemie, calamità naturali ed ora anche il Covid-19 almeno in questa prima delicata fase di lockdown. Grazie ad un intervento di sanificazione “hi-tech”, reso possibile da un socio, Alessandro Salvi, noto imprenditore del settore, che in maniera gratuita ha tirato a lucido in sicurezza ogni angolo dello storico palazzo Bufalini dove ha sede il “circolo”, anche questa volta le prestigiose sale sono tornate ad essere frequentate, per ora in maniera parziale per la ripresa dell’attività. Un vero e proprio evento da guinness dei primati che può essere preso ad esempio come buon auspicio per la Fase2 e rappresenta senza dubbio un orgoglio per la città che da sempre ha considerato il Circolo Tifernate il “salotto buono” sede di numerosi eventi culturali ed artistici che hanno sicuramente lasciato il segno.

“Possiamo affermare , senza temere d’essere smentiti – ha precisato il Presidente, Avvocato Gregorio Anastasi, nel corso di un breve incontro di presentazione della riapertura assieme al sindaco, Luciano Bacchetta, al Vice-Presidente del sodalizio, Simone Salcerini e ad alcuni membri del consiglio - che questo antichissimo sodalizio della nostra città si accinge a superare così, per ben quattro volte , una pandemia , dopo la Spagnola del 1918, l’ Asiatica del 1957 , la SARS del 2003: anche l’emergenza socio sanitaria provocata dal diffondersi del COVID-19.” “E , se è vero che le cose che durano nel tempo, diventano tradizione, il Circolo Tifernate Accademia Degli Illuminati è senza alcun dubbio una delle tradizioni più belle , discrete e di valore e ancora viventi nella nostra città.” “Quindi riparte l’attività del Circolo Tifernate Accademia degli Illuminati –naturalmente con l’osservanza di tutte le norme poste a presidio della salute- e saremo pronti ad adeguarci, come abbiamo sempre dimostrato di saper fare nel tempo, a quelle che saranno le nuove esigenze dei soci e del modo di fare cultura del post corona virus . Ci impegneremo – ha concluso il Presidente Anastasi - per continuare ad essere l’ esempio di grande civismo che il nostro sodalizio è sempre stato per la nostra città”.

Il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta, non ha nascosto l’emozione per questo ulteriore segnale di ripartenza, in sicurezza della città. “In queste sale, molti della mia generazione ed anche di altre, hanno partecipato alle prime feste di carnevale, a concerti, eventi culturali e artistici – ha detto Bacchetta – il Circolo è un elemento distintivo, unico nel suo genere anche a livello nazionale, della nostra città ed oggi è un gran giorno anche per la storia di questa istituzione che a suon di record attraversa i secoli e prosegue rendendo ancora più inedito e storico questo momento. Grazie a tutto il consiglio direttivo e ai soci per l’impegno profuso”.