AIMET chiude in positivo il bilancio 2019 e lancia nuove sfide per il 2020, al via nuovi servizi per la mobilità elettrica e sostenibile

AIMET chiude in positivo il bilancio 2019 e lancia nuove sfide per il 2020, al via nuovi servizi per la mobilità elettrica e sostenibile
AIMET chiude in positivo il bilancio 2019 e lancia nuove sfide per il 2020, al via nuovi servizi per la mobilità elettrica e sostenibile

Un bilancio caratterizzato da una forte impronta etica che guarda con fiducia al futuro. E’ quello approvato da AIMET che ha chiuso il 2019 confermando il trend positivo degli anni precedenti. Anche nel corso del 2019 infatti l’azienda che fornisce energia elettrica e gas metano in una vasta area del Centro Italia, ed in particolare in Umbria e nell’Alta Valle del Tevere, ha registrato una crescita costante, confermando alla base della sua azione una spiccata attenzione alla sostenibilità etica e ambientale e una significativa vicinanza ai territori in cui opera.

Ad illustrare il bilancio 2019 e i progetti per il 2020 l’ing. Patrizio Nonnato, amministratore unico di AIMET. “AIMET ha chiuso il 2019 con un trend positivo che ci consentirà di proseguire anche per il 2020 e negli anni a venire con il nostro progetto di espansione delle offerte e dei servizi – ha spiegato l’ing. Nonnato – Già a partire dalla primavera, AIMET si occuperà anche di mobilità elettrica e sostenibile, proponendo ai Clienti una vasta scelta di veicoli leggeri, come biciclette, scooter e monopattini, ma anche autovetture prodotte dalle principali case automobilistiche. Grazie a questo nuovo servizio, saremo in grado di fornire alle imprese e alle Amministrazioni locali soluzioni innovative e integrate del tipo chiavi in mano, progettando la flotta green più rispondente alle loro necessità.

Inoltre nei piani strategici del gruppo ESA Italia di cui AIMET fa parte, - ha proseguito l’ing. Nonnato - è prevista anche l’espansione verso nuovi territori, dove abbiamo intenzione di esportare il nostro fare impresa basato su etica e sostenibilità, instaurando un rapporto chiaro e trasparente con il cliente che diventa attore attivo e non semplice fruitore passivo dei nostri servizi e contribuendo allo sviluppo e alla crescita del territorio e delle comunità locali”.

Nel frattempo, da ieri, lunedì 11 maggio, AIMET ha riaperto al pubblico gli sportelli territoriali, continuando ad offrire ai clienti anche i nuovi canali digitali, tra cui il sito internet www.aimetonline.it dove è possibile attivare il nuovo contratto di fornitura di luce e gas usufruendo di un 20% di sconto.