Lesioni, danneggiamenti e minacce, denunciato un 28enne ad Umbertide

Lesioni, danneggiamenti e minacce, denunciato un 28enne ad Umbertide
Lesioni, danneggiamenti e minacce, denunciato un 28enne ad Umbertide

E’ stato denunciato per i reati di lesioni dolose, danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e ubriachezza manifesta un ventottenne di origine straniera che alcune settimane fa aveva seminato il panico in un bar al centro di Umbertide.

Una serie di comportamenti al limite della ragione che gli sono valsi anche una  sanzione per aver violato le norme comportamentali relative alla diffusione Covid.

La denuncia è stata sporta da parte degli agenti del commissariato di Polizia di Città di Castello che ha individuato e denunciato l’uomo che, nel centro storico di Umbertide, aveva aggredito  una donna e danneggiato  un bar cittadino.

L’aggressore, un cittadino straniero di 28 anni, da tempo residente in zona, veniva visto aggredire una ragazza che non riusciva a sottrarsi all’uomo, tanto che gli avventori di un bar delle vicinanze, notata la scena, chiamavano il 113.

L’uomo si avventava anche contro le persone intervenute in difesa della ragazza, minacciandole con un pezzo di vetro poi dirigendosi verso il vicino bar, creando paura e scompiglio fra i clienti scaraventava un tavolo in strada e lanciava una sedia contro la vetrata dell’esercizio commerciale infrangendola.

Le persone all’interno del bar cercavano in ogni modo di serrare l’ingresso chiudendo la porta principale ma il cittadino straniero riusciva ad entrare con scatenando la sua furia contro tutto ciò che gli capitasse a tiro.