Le Ceramiche Rometti incontrano lo stile e l'eleganza dello scultore della seta Roberto Capucci

Le Ceramiche Rometti incontrano lo stile e l'eleganza dello scultore della seta Roberto Capucci
Le Ceramiche Rometti incontrano lo stile e l'eleganza dello scultore della seta Roberto Capucci

Lo stilista Roberto Capucci ha fatto visita alle Ceramiche Rometti di Umbertide.
Il proprietario della manifattura umbertidese, Massimo Monini e il direttore artistico Jean-Christophe Clair, hanno coinvolto il maestro Capucci, noto come “Lo scultore della seta”, in una nuova avventura, ricreando nella ceramica della Rometti i suoi splendidi abiti coloratissimi e sculturali.
Nel corso della giornata presso le Ceramiche Rometti, il maestro Capucci ha ricevuto la visita del sindaco Luca Carizia, che ha portato al maestro il saluto dell'Amministrazione Comunale e della comunità umbertidese.
Roberto Capucci, uno dei nomi più importanti della moda italiana, nel corso della sua lunga e prestigiosa carriera ha vestito le più belle donne dell'alta società, del mondo dello spettacolo e molte delle grandi star di Hollywood.
All'inizio degli anni '60 è stato uno dei primi stilisti italiani a trasferirsi a Parigi per fare conoscere l’eleganza e lo stile tricolore. Tornato alla fine del decennio a Roma non ha mai smesso di scolpire la seta, per arrivare ai giorni nostri con la stessa curiosità a scolpire l’argilla. 
“Ancora una volta – afferma Massimo Monini - come fecero negli anni '30 Baldelli, Cagli e Leoncillo, la Rometti si associa a un grande nome per la sua eredità futura. È stato un piacere utilizzare per questo grande artista, le antiche tecniche artigianali e i magnifici smalti colorati, inserendoli in forme spettacolari che rendono queste opere uniche. Le forme scelte per i vasi dialogano perfettamente con i vestiti creati dal maestro. Quest’uomo, uno degli ultimi imperatori della moda romana, che ha dato la sua vita per rendere belle le donne, ci insegna semplicità ed eleganza”.
Il 28 agosto, a Spoleto, in occasione della 63esima edizione del Festival dei Due Mondi, durante concerto “Le creature di Prometeo-Le creature di Capucci”, sarà possibile ammirare 15 costumi dallo straordinario impatto visivo creati dal celebre stilista. Le creazioni di Roberto Capucci saranno anche al centro di due mostre che si terranno nel corso di quest'anno a Roma e Milano.