Una nuova tecnologia per sanificare gli ambienti, apripista della sperimentazione il parrucchiere Roberto Brunelli

Una nuova tecnologia per sanificare gli ambienti, apripista della sperimentazione il parrucchiere Roberto Brunelli
Una nuova tecnologia per sanificare gli ambienti, apripista della sperimentazione il parrucchiere Roberto Brunelli

Parrucchieria ‘hi-tech’ pronta per la fase3 post Covid. Tecnologie d’avanguardia, le prime in assoluto, quelle messe in atto da qualche giorno da Roberto Brunelli, ‘Figaro’ tifernate, 55 anni, quaranta dei quali trascorsi fra shampoo, tagli, messe in piega e rifiniture varie di uomini e donne di ogni età. Nel suo salone Parrucchiera Roberto Cresting Hair (nella foto il momento della consegna) è sbarcata, è proprio il caso di dirlo, la tecnologia spaziale per sanificare le attività attraverso il primo macchinario altamente tecnologico, con un prestigioso bollino di certificazione internazionale.

Si tratta di un sanificatore capace di coprire un raggio di azione di superfici fino a 200 metri quadrati, 7 giorni su 7, e 24 ore su 24 con la tecnologia ‘Activepure sanificatore’ riconosciuto dal Ministero della salute come dispositivo medico di classe 1 testato su Virus Dna ed Rna. Questa tecnologia trasforma l’aria e l’umidità in perossido di idrogeno in grado di eliminare il 99,99 per cento di contaminanti nella aria e nelle superfici. Roberto Brunelli è il classico ragazzo di bottega che ha iniziato presto l’attività di barbiere e parrucchiere diventando poi Maestro di parrucchiera alla scuola Anam di Perugia, dopo aver frequentato (e tutt’ora lo fa) aggiornamenti continui presso la Forza del Taglio. È inoltre docente presso la scuola di Formazione Professionale ‘G.O. Bufalini’ di Città di Castello vera e propria palestra di talenti dell’artigianato e dei mestieri. “Questo è un lavoro che deve venire dal cuore non si fa per caso – precisa Brunelli con un pizzico d’orgoglio, rivolgendosi in particolare ai giovani – è un’arte: noi parrucchieri siamo creatori di felicità della nostra clientela e il nostro entusiasmo dobbiamo sempre trasmetterlo e realizzarlo con grande professionalità. Per questo motivo ho scelto anche questa tecnologia per salvaguardare la salute mia ma soprattutto quella dei clienti”