Anas investe sul nuovo spartitraffico da installare lungo le strade, più sicurezza in caso di incidente

Anas investe sul nuovo spartitraffico da installare lungo le strade, più sicurezza in caso di incidente
Anas investe sul nuovo spartitraffico da installare lungo le strade, più sicurezza in caso di incidente

Anas (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando relativo a un accordo quadro quadriennale, del valore complessivo di 280 milioni di euro, per la produzione, fornitura e posa in opera, sull’intero territorio nazionale, della nuova barriera spartitraffico centrale in calcestruzzo.

L’obiettivo – ha dichiarato l’Amministratore delegato di Anas, Massimo Simonini - è innalzare i livelli di sicurezza della rete stradale, riducendo anche i costi di installazione e la manutenzione dell’infrastruttura. È un prodotto interamente ideato e realizzato da Anas con alte performance di resistenza negli spazi ridotti, aspetto che risponde puntualmente alle esigenze di molte tratte della nostra rete stradale”.

Anche l’Umbria e la Toscana rientrano nelle regioni interessate dall’installazione di questa nuova barriera di sicurezza e sono stati stanziati nel dettaglio 20 milioni di euro per l’Umbria e 10 per la Toscana 

La barriera spartitraffico, denominata National Dynamic Barrier Anas (NDBA), è stata ideata e progettata dalla Direzione Operation e Coordinamento Territoriale Anas, e ha ottenuto la marcatura CE nel 2019 dopo il superamento delle prove dell’apposito crash test eseguito a Bollate, in provincia di Milano, nel CSI (Gruppo IMQ), Centro di Certificazione e Analisi comportamentale.

 

Le imprese interessate dovranno far pervenire le offerte digitali, corredate dalla documentazione richiesta, sul Portale Acquisti di Anas https://acquisti.stradeanas.it, pena esclusione, entro le ore 12.00 del 28 luglio 2020.

 

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it alla sezione Fornitori/Bandi di gara.