Domani sera a Città di Castello al via "L'isola sonante 2020". Il centro storico tornerà ad animarsi grazie alla musica

Domani sera a Città di Castello al via "L'isola sonante 2020". Il centro storico tornerà ad animarsi grazie alla musica
Domani sera a Città di Castello al via "L'isola sonante 2020". Il centro storico tornerà ad animarsi grazie alla musica

La musica ha accompagnato il lento percorso di uscita dal lock down e la musica a Città di Castello scandirà il graduale e prudente ritorno alla normalità. Domani venerdì 19 giugno dalle 18.45 nel centro storico il Lions organizza Isola Sonante 2020, la musica riparte dal centro storico, da un’idea del maestro Fabio Battistelli e del professor Rosario Salvato.
“Il Lions Club Città di Castello Host - ha commentato il presidente del sodalizio Roberto Masi, durante la conferenza stampa di presentazione -  crede e investe risorse sulla cultura per dare un segnale concreto di ritorno alla normalità, ed ora promuoviamo con il patrocinio del Comune di Città di Castello, in collaborazione con SOGEPU, la manifestazione musicale Isola Sonante 2020, durante la quale si esibiranno, in 12 punti diversi del centro storico, singoli artisti e gruppi musicali composti da 2 o 3 elementi. Il sindaco tifernate Luciano Bacchetta ha ringraziato il Lions e tutte le collaborazione attivate “L’idea del maestro Fabio Battistelli, che è stato la colonna sonora della Quarantena accompagnando momenti molto simbolici di quel periodo ormai alle nostre spalle, e del professore Rosario Salvato, è molto bella perché punta sulla capacità di aggregare della musica e sulla valorizzazione dei talenti locali”. Cristian Goracci, presidente di Sogepu, gestore del Teatro degli Illuminati, ha voluto “ribadire l’impegno dell’azienda attraverso interventi di riqualificazione e eventi veri e propri, nella promozione della cultura, che rimane una molla dello sviluppo per un territorio con tante attestazioni artistiche come il nostro”. Grazie da parte di tutti agli artisti che parteciperanno e complimenti al maestro Battistelli: “Anche questa volta i musicisti hanno risposto in maniera entusiasta all’invito di animare la città riproponendo un’esperienza di successo più volte sperimentata nel centro e che ora si veste di tanti significati. Grazie al professor Salvato con il quale l’idea ha preso forma e a tutti coloro che stanno collaborando, primo tra tutti il Lions che ci ha creduto”.
Isola Sonante 2020, la musica riparte dal centro storico, inizierà alle 18.45 di venerdì 19 giugno 2020 con questo programma: in Via Mario Angeloni Walter Ligi al pianoforte, Corso Vittorio Emanuele Mirko Taschini all’oboe, Marta Paceschi al sax baritono e Edoardo Filippi al fagotto, in un altro punto il Trio di Chitarre con Stefano Falleri, Antony Guerrini e Alessandro Zucchetti. Nell’atrio del comune Gianfranco Contadini al violino e Paolo Fiorucci alla Fisarmonica, in Piazza Andrea Costa il Trio Paguro Bernardo, in Piazza Raffaello Sanzio Lucilla Romanetti voce e Nico Pruscini alla chitarra, in Piazza Gioberti Alessandra Chieli con voce e chitarra, in Piazza Fanti Accademia Visionaria di David Berliocchi e Nicola Cesarotti, Take Five Music Academy di Alessio Guerri, in Piazza Gabriotti il Trio d’archi dell’Orchestra I concertisti, Sara Bonucci al violino, Matilde Giorgis, violino, Tommaso Bruschi al violoncello. In Piazza Matteotti Luciano Aquilani alla chitarra, Lorenzo Bei al basso, Enrico Paloncini alla batteria, in Piazza Matteotti Silvia Milli & Friends voce, e in Corso Cavour Niccolò Neri voce e chitarra e Lucio Cristini voce e chitarra.