Continuano a ritmi serrati i lavori di riqualificazione e di rilancio della cittadina di Anghiari con il piano #RestartAnghiari

Continuano a ritmi serrati i lavori di riqualificazione e di rilancio della cittadina di Anghiari con il piano #RestartAnghiari
Continuano a ritmi serrati i lavori di riqualificazione e di rilancio della cittadina di Anghiari con il piano #RestartAnghiari

Anghiari verso la totale ripartenza all’insegna della riqualificazione e del rilancio della città: cura dei parchi e manutenzione ordinaria fanno sì che il borgo, riconosciuto uno dei più belli d’Italia possa tornare ad essere accogliente per cittadini e turisti. “Stiamo lavorando senza sosta per completare alcuni progetti importanti che renderanno Anghiari più vivibile, più accessibile ma anche più appetibile al turismo, grazie all’attenzione particolare che stiamo riservando all’immagine della cittadina – ha spiegato il vice sindaco Claudio Maggini – alcuni lavori stanno terminando altri invece sono ancora all’inizio a causa del blocco dei cantieri durante i mesi di lockdown, ma siamo sicuri che ci saranno degli importanti risultati e che saranno molto apprezzati”. 

Finito il lockdown sono stati riaperti i cantieri, alcuni progetti sono già stati realizzati altri invece stanno per terminare, tra questi l’asfaltatura del manto stradale in località Micciano che ha eliminato il disagio della polvere per i residente e la messa in funzione dell’ascensore a Palazzo Pretorio, che renderà accessibili ai disabili tutti gli uffici e i serizi del secondo piano. Lavori di ordinaria manutenzione sono stati svolti anche in piazza Baldaccio, a dimostrazione della cura e dell’attenzione per ogni angolo della cittadina. Infine a Palazzo Corsi proseguono i lavori di realizzazione del primo bagno pubblico accessibile ai disabili nel comune di Anghiari. Lo stesso palazzo sarà oggetto di interventi di valorizzazione.