La disinfestazione nel comune di Sansepolcro parte dai tombini. Al via dalla giornata di domani

La disinfestazione nel comune di Sansepolcro parte dai tombini. Al via dalla giornata di domani
La disinfestazione nel comune di Sansepolcro parte dai tombini. Al via dalla giornata di domani

Prende il via il trattamento anti zanzare con larvicida messo in atto dal comune di Sansepolcro in tutto il territorio comunale così come previsto nel programma “Ripartiamo insieme” preparato e approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale per questo periodo post Covid.

E’ un trattamento con larvicida che riguarda i tombini per evitare il proliferare delle zanzare e sarà ripetuto una volta al mese fino a settembre.

“Contrariamente ad altri sistemi a spruzzo che interagiscono con tutto l'ecosistema degli insetti, questo tipo di trattamento è mirato alle larve delle zanzare che fioriscono sui ristagni di acqua – spiega l’assessore all’Ambiente Luca Galli – Sarà interessato tutto il territorio e il trattamento verrà effettuato dagli operai comunali nei giorni ed orari che decideranno gli uffici di volta in volta”.

“La presenza delle zanzare è sempre ritenuta fastidiosa ma quest’anno lo è particolarmente, visto che si starà più all’aria aperta e forse si andrà meno in vacanza – spiega l’assessore alla Sanità Paola Vannini - Dal punto di vista sanitario l’uccisione delle zanzare è consigliata anche dai reparti di Malattie Infettive: non per il Covid 19 ma per arginare altri tipi di virus”.

Se il Comune si occupa di tenere “liberi” i tombini, la raccomandazione ai cittadini è di evitare il ristagno dell’acqua nei sottovasi, per esempio o nelle fontanelle decorative.