Accusa un malore e tampona un'auto ferma per l'attraversamento di un pedone nella strada. Grave 69enne di Pistrino

  • Accusa un malore e tampona un'auto ferma per l'attraversamento di un pedone nella strada. Grave 69enne di Pistrino
  • Accusa un malore e tampona un'auto ferma per l'attraversamento di un pedone nella strada. Grave 69enne di Pistrino
Accusa un malore e tampona un'auto ferma per l'attraversamento di un pedone nella strada. Grave 69enne di Pistrino

E’  ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Le Scotte di Siena un uomo di 69 anni residente a Pistrino che ieri sera attorno alle 18,30 è rimasto coinvolto in un incidente avvenuto all’altezza della Tiberina sud nei pressi della chiesa di San Lazzaro alle porte di Sansepolcro.

Il sessantanovenne si trovava alla guida della sua Fiat Punto e stava transitando in direzione San Giustino quando, probabilmente a seguito di un malore, ha perso il controllo dell’utilitaria ed ha tamponato una Golf che si trovava di fronte a lui, ferma, per consentire ad un pedone di attraversare le strisce pedonali.

Illeso il pedone, illeso anche il conducente della Golf mentre l’uomo di 69 anni al volante della Punto, subito dopo lo scontro, è sceso dalla propria vettura con le mani al petto, ha accusato un forte dolore e si è accasciato a terra, esanime.

Immediati gli interventi dei mezzi di soccorso.

Sul posto polizia municipale di Sansepolcro con il comandante Antonello Guadagni che ha coordinato le operazioni, i vigili del fuoco e il 118.

Le condizioni dell’uomo sono parse subito gravissime: inerme a terra per un arresto cardiaco è stato defibrillato dai soccorritori.

Lunghi interminabili minuti per salvargli la vita.

Nel frattempo era stato già allertato l’elicottero Pegaso.

Per consentire ai mezzi di soccorso di operare, il tratto di strada è rimasto chiuso per tutta la durata dell’intervento e il traffico è stato deviato sulla viabilità alternativa.

Solo quando il paziente è stato stabilizzato, è partito il trasferimento con l’ elisoccorso-atterrato nella zona di Santa Fiora- in direzione ospedale Le Scotte di Siena dove tuttora è ricoverato in prognosi riservata.