Domani l'ultimo saluto a Silvana Benigno nella cattedrale di Città di Castello

Domani l'ultimo saluto a Silvana Benigno nella cattedrale di Città di Castello
Domani l'ultimo saluto a Silvana Benigno nella cattedrale di Città di Castello

Un pellegrinaggio di persone sta visitando in queste ore la camera mortuaria dell’ospedale dov’à allestita la camera ardente di  Silvana Benigno. I funerali si svolgeranno domani alle ore 15.30 al Duomo di Città di Castello.

Saranno presenti i sindaci di Città di Castello, San Giustino e Citerna, Bacchetta, Fratini e Paladino con i rispettivi gonfaloni e saranno concelebrati da don Alberto Gildoni, don Paolino Trani e don Antonio Ferrini che quasi 20 anni aveva sposato Silvana e Fabrizio.

Ieri il vescovo monsignor Domenico Cancian ha fatto visita in camera mortuaria, all’ospedale tifernate, per un momento di preghiera insieme a don Gildoni.

Gli stessi sindaci dell’Altotevere hanno pronunciato parola cariche di apprezzamento e cordoglio per la lotta di Silvana contro il cancro, in occasione delle tante raccolte di fondi per la ricerca e le innumerevoli iniziative di solidarietà.

In queste ore  anche nei social la notizia della morte di Silvana ha commosso tutti, centinaia di condivisioni ed anche i maggiori quotidiani nazionali ne hanno ricordato la battaglia.

Negli anni numerose le istituzioni che hanno sostenuto da subito e con convinzione la battaglia che Silvana ha condotto non tanto contro una malattia quando contro gli effetti che la malattia produce sulle persone, interrompendo i progetti, le relazioni, il futuro.

L’associazione Avanti Tutta Onlus di Leonardo Cenci si stringe al cordoglio dell’Umbria per la scomparsa della mamma coraggio. «Eroi moderni come Leo  persone che si fanno esempio, simbolo e bandiera. Grazie Silvana perché la vostra opera continua per merito di tutto quello che siete riusciti a seminare nel cuore di tutti noi».

Nel corso dei funerali di domani la famiglia continua a raccogliere fondi alla sua memoria che saranno poi devoluti alla Fondazione Ieo di Milano.