Indennizzi ai truffati nel caso di Banca Etruria

Indennizzi ai truffati nel caso di Banca Etruria
Indennizzi ai truffati nel caso di Banca Etruria

Fallimento delle banche, compresa la vicenda di Banca Etruria il Fondo interbancario di tutela dei depositi ha finora pagato circa un milione di euro di integrazione agli indennizzi. Allo scorso 15 gennaio, stando all'aggiornamento pubblicato dallo stesso Fondo interbancario di tutela dei depositi sul proprio sito, sono state 405 le istanze liquidate, per un ammontare complessivo di 1.054.351 euro. 14.701 le istanze che sono state inviate da ex obbligazionisti subordinati di Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti e CariFerrara per chiedere l'integrazione del 15% a quanto già ricevuto nella fase uno dei rimborsi, quella che prevedeva l'indennizzo fino all'80%. Per quanto riguarda il dettaglio del rapporto tra domande inviate e somme liquidate, questo registra finora, nel quadro delle complessive 405 pratiche definite, 292 istanze liquidate per una somma inferiore ai duemila euro, 67 tra i duemila e i quattromila, 12 tra i quattromila e i cinquemila, 20 tra i cinquemila e i diecimila e, infine, 14 per importi superiori ai diecimila euro.