Contributi per il dissesto idrogeologico. In Alto Tevere si aggiudica i finanziamenti ministeriali il comune di Pietralunga

Contributi per il dissesto idrogeologico. In Alto Tevere si aggiudica i finanziamenti ministeriali il comune di Pietralunga
Contributi per il dissesto idrogeologico. In Alto Tevere si aggiudica i finanziamenti ministeriali il comune di Pietralunga

Sono 108 i comuni che hanno fatto richiesta di indennizzo legali al dissesto idrogeologico, ad aggiudicarsi parte dei compensi anche il comune di Pietralunga. Purtroppo sono solo 4 i comuni che potranno usufruire dei contributi da parte del ministero degli Interni, di concerto con il Ministero dell’Economia, per interventi riferiti a opere pubbliche di messe in sicurezza degli edifici e del territorio. Spicca dunque fra Montefalco, Porano e Deruta il nome del comune pietralunghese, unico dell’Alto Tevere, a cui spettano i finanziamenti 765 mila euro (a cui se ne aggiungono 85 mila cofinanziati dalla Regione) su un totale di 1 milione e 754 mila euro. «Con queste risorse – spiega il sindaco Mirko Ceci – verranno fatte bonifica e messa in sicurezza per risolvere finalmente la frana dal fronte di 400 metri che insiste sulla strada comunale e provinciale 201, ormai risalente a più di 3 anni fa. E’ in atto già un primo stralcio dei lavori e grazie ai contributi erogati in questa annualità l’amministrazione cercherà di snellire ulteriormente la procedura per terminare i cantieri prima possibile.  I Comuni beneficiari sono tenuti ad affidare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro 8 mesi decorrenti dalla data di emanazione del decreto. Il Ministero dell’Interno provvederà ad erogare i contributi per una quota pari al 20% entro il 28 febbraio. Per una quota pari al 60% entro il 31 luglio, previa verifica dell’avvenuto affidamento dei lavori attraverso il sistema di monitoraggio, e per il restante 20% previa trasmissione del certificato di regolare esecuzione rilasciato dal direttore dei lavori.