5 sedute consiliari in una settimana a Città di Castello per approvare il Piano regolatore

5 sedute consiliari in una settimana a Città di Castello per approvare il Piano regolatore
5 sedute consiliari in una settimana a Città di Castello per approvare il Piano regolatore

Il comune tifernate impegnato per l’approvazione del Piano regolatore generale, ha convocato cinque sedute del consiglio comunale in una settimana. Sono 260 infatti le osservazioni presentate dai cittadini che devono essere analizzate.

“No cemento, via al recupero, riqualificazione e rigenerazione” ad anticipare alcune delle linee ispiratrici del nuovo piano è l’assessore all’urbanistica Rosella Cestini. Che evidenzia come in concomitanza alla discussione dei suddetti argomenti si muove anche il piano urbano della Mobilità sostenibile che introduce una mobilità dolce, ridisegna il trasporto pubblico locale e le zone con limite a 30 chilometri per rendere Città di Castello sostenibile.

La prima seduta del consiglio comunale sarà mercoledì 15 gennaio, parte proprio da questa importante scadenza il bilancio dell’assessore Cestini, che ribadisce come il 2020 sarà un anno con prospettive chiare di sviluppo economico, sociale e ambientale. Parte del piano urbano della mobilità sostenibile sarà anche il già avviato progetto per l’eliminazione della strettoia sotto le mura del Cassero e la nuova organizzazione di parcheggio al piazzale Ferri.

 

Ultime notizie di Politica per Città di Castello