Assiduo lavoro dei Carabinieri contro lo spaccio di stupefacenti. Tre persone fermate in questi giorni, un arresto e una denuncia

Assiduo lavoro dei Carabinieri contro lo spaccio di stupefacenti. Tre persone fermate in questi giorni, un arresto e una denuncia
Assiduo lavoro dei Carabinieri contro lo spaccio di stupefacenti. Tre persone fermate in questi giorni, un arresto e una denuncia

Dosi di cocaina e hashish pronte per lo spaccio, un arresto e una denuncia dei Carabinieri. I militari della Stazione di Umbertide al termine di un’attività avviata nelle scorse settimane, finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno eseguito una perquisizione domiciliare a carico di un 30enne italiano, noto ai Militari per qualche piccolo precedente. Il loro improvviso arrivo ha fatto sì che l’uomo non sia riuscito a nascondere la droga che stava custodendo e dopo un’accurata perquisizione sono stati ritrovati 3 panetti e mezzo di hashish, del peso complessivo di 350 grammi circa, nascosti in un’intercapedine del camino. Oltre allo stupefacente, a casa del 30enne, è stato trovato tutto il kit necessario per la vendita al dettaglio, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. L’uomo, arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, sarà processato per direttissima. Segnalato alla prefettura inoltre un 23enne di nazionalità albanese trovato in possesso di una dose di cocaina. Nello scorso fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Città di Castello hanno poi identificato un algerino di 33 anni trovato in possesso di due dosi di cocaina pronte per essere vendute al dettaglio. Per l’uomo è scattata la denuncia in stato di libertà.