Due denunce per truffa a seguito di alcune segnalazioni da parte di cittadini di Sansepolcro. I Carabinieri biturgensi identificano due pregiudicati

Due denunce per truffa a seguito di alcune segnalazioni da parte di cittadini di Sansepolcro. I Carabinieri biturgensi identificano due pregiudicati
Due denunce per truffa a seguito di alcune segnalazioni da parte di cittadini di Sansepolcro. I Carabinieri biturgensi identificano due pregiudicati

Denunciati dai Carabinieri di Sansepolcro due uomini autori di truffe on line ai danni di alcuni cittadini della Valtiberina Toscana. In un primo caso la denuncia è scattata a carico di un italiano residente a Bari, pregiudicato per reati contro il patrimonio, che aveva messo in vendita sulla sezione annunci di un noto social network alcuni oggetti di pelletteria e borse di alta moda. Dopo essersi fatto accreditare il denaro in una carta di credito, l’uomo però non ha mai consegnato la merce e si è reso irrintracciabile. Solo grazie all’impegno degli uomini del Comando Stazione è stato possibile individuarlo ed emettere la conseguente denuncia per truffa aggravata. Nel secondo caso ad essere deferito è stato un cittadino residente a Palermo, anch’egli pregiudicato, per aver messo in vendita tramite un noto sito di e-commerce prodotti elettronici e una consolle per videogiochi. Anche in questo caso però si trattava di una truffa. I Carabinieri sono dunque risaliti all’identità dell’autore tramite il proprio indirizzo IBAN. Denuncia per il reato di truffa aggravata anche per il palermitano autore del raggiro.