Due tifernati sono stati raggirati e poi truffati su internet attraverso un sito di annunci. I carabinieri della stazione di Trestina hanno rintracciato e denunciato i due truffatori

Due tifernati sono stati raggirati e poi truffati su internet attraverso un sito di annunci. I carabinieri della stazione di Trestina hanno rintracciato e denunciato i due truffatori
Due tifernati sono stati raggirati e poi truffati su internet attraverso un sito di annunci. I carabinieri della stazione di Trestina hanno rintracciato e denunciato i due truffatori

Volevano comprare un motociclo su un sito di annunci, ma sono stati truffati. I carabinieri della stazione di Trestina hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia due pregiudicati responsabili di truffa aggravata in concorso.

Si tratta di due persone: un uomo di 51 anni e una donna di 21, entrambi del nord. I due hanno simulato interesse per un motociclo posto in vendita su un sito internet specializzato, entrando così in contatto con una giovane coppia tifernate. Tramite raggiri sono poi riusciti ad indurre i due giovani ad effettuare più ricariche su due carte postepay, per un valore complessivo di euro 2.300, senza che la compravendita andasse a buon fine.

Una volta scoperto il raggiro i due tifernati hanno denunciato quanto gli era accaduto ai carabinieri di Trestina che hanno iniziato una serie di controlli incrociati.  Grazie alle carte postepay dei titolari, ai numeri telefonici utilizzati e alle identità di coloro che avevano fatto accesso al sito web dove il motociclo era stato messo in vendita sono arrivati all’identificazione dei due truffatori, sui quali già figurano decine di denunce per truffe con la medesima modalità.