Droga nascosta in un terreno ad Umbertide, in manette un albanese di 25 anni

Droga nascosta in un terreno ad Umbertide, in manette un albanese di 25 anni
Droga nascosta in un terreno ad Umbertide, in manette un albanese di 25 anni

Nascondeva in un terreno alla periferia di Umbertide 15 grammi di cocaina pronti per lo spaccio. Per questo un pregiudicato di 25 anni di nazionalità albanese è finito agli arresti domiciliari. La misura è stata emessa dal GIP del tribunale di Perugia ed eseguita dai carabinieri della radiomobile di Città di Castello, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Umbertide. Le indagini andavano avanti da alcune settimane, con i Carabinieri appostati dai giorni scorsi in un’area periferica di  Umbertide, dove erano stati segnalati movimenti sospetti. In particolare, quelli di una fiat punto grigia e del suo conducente che troppo spesso e con atteggiamento sospetto frequentava l’area finita sotto l’attenzione dei carabinieri. Qui i militari hanno poi bloccato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, che stava prelevando alcune dosi di cocaina, all’interno di alcuni contenitori nascosti nel terreno. Successivi accertamenti, hanno consentito di ricostruire una fitta rete di spaccio in favore di numerosi acquirenti della zona. Un’attività che pare stesse andando avanti da mesi. Nell’abitazione dell’uomo sono stati sequestrati 1.550 euro, con ogni probabilità derivanti dalla compravendita illegale. Da qui, gli arresti domiciliari per il 25enne, ora in attesa di interrogatorio da parte dei Magistrati.