Coronavirus: a Pieve Santo Stefano nessun nuovo contagio. 33 le famiglie aiutate dal comune

Coronavirus: a Pieve Santo Stefano nessun nuovo contagio. 33 le famiglie aiutate dal comune
Coronavirus: a Pieve Santo Stefano nessun nuovo contagio. 33 le famiglie aiutate dal comune

Il sindaco di Pieve Santo Stefano Claudio Marcelli fa il punto della situazione Covid nel comune pievano.

Anche per oggi NON sono stati riscontrati nuovi contagi da Covid19, il decimo giorno consecutivo.

L’esito dei tamponi fatti Domenica presso la RSA, a causa di ritardi nel loro sviluppo, non è stato ancora comunicato, ci informano che il laboratorio incaricato ha un elevato numero di tamponi da lavorare.

Da Stamani mattina alle 08:00 è in vigore l’ordinanza dalla Regione Toscana che rende OBBLIGATORIA la Mascherina per le attività svolte fuori di casa, ricordo a tutti che il mancato rispetto dell’Ordinanza implica una sanzione Amministrativa Importante che si può SOMMARE alle altre ANCORA IN VIGORE.

Le mascherine FORNITE dal Comune, in tessuto TNT, possono essere sanificate e utilizzate più volte.

Se ancora ci sono persone che ai quali non sono state consegnate, perché vivono in case sparse oppure al momento della consegna non erano presenti nelle loro abitazioni, possono recarsi, anche Domani, alle Botteghe della Salute per ritirarle, presso:
1) Madonnuccia nei locali dell’ex ambulatorio medico dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00;
2) Piazza Plinio Pellegrini dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00.

Si ricorda che la Regione Toscana ha fornito al Comune Mascherine in quantità corrispondente al numero dei Residenti, per EVENTUALI altre persone che si trovano nel nostro territorio, a seguito del blocco degli spostamenti intra-comuni, l’Amministrazione Comunale garantisce comunque anche a loro la giusta protezione.

Va ben PRECISATO che questa ordinanza non modifica le restrizioni previste a livello nazionale, quali:
1) Si esce di casa SOLO per funzioni essenziali, fare la spesa, andare al lavoro e motivi medico/sanitari;
2) Si va a fare la spesa UNO per famiglia, non tutti i giorni, evitando che la facciano i nostri anziani;
3) Per gli anziani soli è stato attivato il servizio “Spesa a Casa” con la Misericordia al numero 0575 799091;
4) Si deve SEMPRE uscire muniti di Mascherina per proteggere sé stessi e gli altri.

Ad oggi i nuclei familiari che hanno avuto un sostegno da parte del Comune con Pacchi Alimentari o Buoni Spesa sono 33 che coinvolgono 86 persone di cui 27 minori, ricordo che l’operatività introdotta garantisce un intervento rapido e coperto da assoluta Privacy, rinnovo quindi l’invito a coloro che si sentono in difficoltà di contattarmi, saremo al vostro fianco!

Continuano le Donazioni dalle Associazioni locali e da parte di nostri concittadini, hanno annunciato, con Mail, la Donazione di € 500,00 Fondazione Archivio Diaristico, € 500,00 il Rione Rialto, € 500,00 il Coro AltoTiberino e € 400,00 dalla Filarmonica Brazzini. La Comunità Associativa di Pieve è Forte e Solidale, bene e grazie anche per questo segno di vicinanza.

Ad oggi quelle bonificate sono la cifra di € 18.385,00, grazie!

“Tesoreria Comune di Pieve Santo Stefano” presso la Banca Intesa San Paolo di Pieve S. Stefano
IBAN: IT46T 03069 71571 000100046034 con la causale “Emergenza Codid-19”.

inviando una Mail alla casella: marcelli.sindaco@gmail.com

Le Donazioni fatte al Comune rientrano nel beneficio fiscale del 30% in base all’art. 66 del DL 18 del 17/3/20.