Assembramenti in un locale notturno a San Giustino, multato il gestore

Assembramenti in un locale notturno a San Giustino, multato il gestore
Assembramenti in un locale notturno a San Giustino, multato il gestore

Il titolare di un locale notturno, particolarmente frequentato da giovanissimi, è stato sanzionato per assembramento: nelle casse ed ai banconi del bar, c’erano diversi gruppi di avventori che stavano effettuando le ordinazioni senza che nessuno degli addetti imponesse il distanziamento previsto.

Sulla base di quanto rilevato e proprio per non aver adottato misure tali da evitare gli assembramenti è stata contestata al gestore una sanzione amministrativa di circa 400 euro.

E’ questo il risultato dei servizi   coordinati da parte delle forze dell’ordine riguardo al controllo del rispetto della normativa anti-Covid, servizi che continueranno anche per il prossimo futuro in tutto il circondario dell’Alta Valle del Tevere.

Intanto nello scorso fine settimana sono state impegnate 4 pattuglie

con 12 operatori sia in borghese che in divisa in un controllo, effettuato congiuntamente dal personale del commissariato di Città di Castello, della Compagnia dei Carabinieri di Città di Castello e dagli agenti della Polizia Locale del Comune di San Giustino.

Le verifiche hanno riguardato sia alcuni locali all’aperto nella zona di Città di Castello che a San Giustino. 

In uno dei suddetti locali il personale operante ha constatato la presenza di oltre 500 persone e il mancato rispetto di alcune delle misure previste dalla normativa anti-Covid, in particolare quella del distanziamento sociale.