Provoca un incidente, positivo all'alcol test.

Provoca un incidente, positivo all'alcol test.
Provoca un incidente, positivo all'alcol test.

Era quasi in coma etilico e si è messo alla guida della propria auto ed ha provocato un incidente davanti alla caserma dei carabinieri. Sabato sera amaro per un artigiano tifernate: patente sequestrata e auto confiscata.

L'uomo (che vive nella zona sud del Comune), con un tasso alcolemico di 3,86, ha innescato un tamponamento a catena, proprio davanti agli occhi increduli dei militari.

L'incidente è avvenuto sabato sera intorno alle 20 in viale Vittorio Emanuele Orlando, a pochi passi dalla rotonda.

L'uomo ha centrato prima uno scooter e poi ha concluso la sua corsa contro una vettura.

Sul posto, chiamati dagli altri automobilisti, è arrivato un equipaggio del 118: i medici hanno trasportato in ospedale solamente il giovane che era alla guida dello scooter medicato e dimesso poco dopo a causa di piccole escoriazioni.

Sul luogo dell’incidente sono poi intervenuti i carabinieri, che hanno cercato di ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto. Proprio durante i controlli, i militari hanno effettuato l'alcol test al conducente, come di prassi in situazioni simili: l'uomo è risultato positivo con una percentuale di 3,86 contro un massimo di 0,5 grammo/litro, (quasi un coma etilico). Al tifernate così è stata immediatamente confiscata l'auto e sequestrata la patente.