Centauro perde la vita in un incidente lungo l'apecchiese.

Centauro perde la vita in un incidente lungo l'apecchiese.
Centauro perde la vita in un incidente lungo l'apecchiese.

Aveva 53 anni, viveva a Rapolano Terme, ed è l’ultima vittima degli incidenti sulle strade dell’Altotetevere.

Teatro della tragedia stavolta l’Apecchiese di sabato pomeriggio. 

L’uomo Maurizio Brogi, geometra del Senese, è morto all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia dopo alcune ore di agonia dopo essere rimasto coinvolto in un terribile incidente stradale avvenuto in moto lungo i tornanti della strada fra marche e umbria.

L’uomo era stato trasferito con l’elisoccorso poiché la zona dove si è verificato il fatto era particolarmente impervia.

Nella tarda serata di sabato è poi sopraggiunto il decesso, troppo gravi i vari traumi riportati nello scontro.

Le condizioni del cinquantatreenne erano parse disperate sin dall’arrivo al Santa Maria della Misericordia  con i medici che hanno messo in atto tutti gli interventi necessari.

L’incidente era accaduto alle 17,30 circa lungo uno dei tornanti dell’Apecchiese, all’altezza dell’incrocio verso il crossodromo della Trogna, dove il motocilista si trovava a transitare insieme ad altri centauri provenienti dalla Toscana quando si è scontrato, per cause di accertamento, con una vettura (modello Suv).

Un impatto tremendo.

Traumi non gravi per l’automobilista del mezzo: si tratta di un giovane residente nel vicino comune di Sansepolcro.

Sul posto i carabinieri di Città di Castello per i rilievi del caso, i vigili del fuoco del distaccamento tifernate e l’elisoccorso Icaro.