Cascina Vitelli a Città di Castello, il comune chiede la messa in sicurezza.

  • Cascina Vitelli a Città di Castello, il comune chiede la messa in sicurezza.
  • Cascina Vitelli a Città di Castello, il comune chiede la messa in sicurezza.
  • Cascina Vitelli a Città di Castello, il comune chiede la messa in sicurezza.
Cascina Vitelli a Città di Castello, il comune chiede la messa in sicurezza.

Una situazione talmente grave che il comune in questi giorni ha emesso un’ordinanza intimando i proprietari a procedere entro 20 giorni dalla notifica dell’atto a interventi di messa in sicurezza dell’edificio. Attualmente una parte del perimetro lungo via Nazario Sauro è stata transennata a seguito della caduta di coppi e coperture del tetto. Nel dettaglio, l’ordinanza sindacale dispone la riparazione o il consolidamento dell’opera che versa in un stato di evidente degrado anche lungo la strada secondaria sterrata che conduce al fiume tevere. Immondizia gettata a terra e pareti della struttura ricoperte di folta vegetazione. Il cattivo stato di conservazione dell’edificio denominato Cascina Vitelli, a pochi metri dal centro storico, lo si può vedere anche dalla tenuta della parete esterna la cui copertura di fronte alla più minima sollecitazione si sgretola. Lo stabile era stato anche negli anni scorsi al centro di retate e controlli di forze dell’ordine poiché gli ambienti abbandonati da tempo diventavano zone di bivacco di senza tetto. Quindi ora la messa in sicurezza diventa assolutamente prioritaria