Cammini di Toscana il 23 settembre apre bando per sviluppo rete regionale

Cammini di Toscana il 23 settembre apre bando per sviluppo rete regionale
Cammini di Toscana il 23 settembre apre bando per sviluppo rete regionale

625mila euro da destinare allo sviluppo della rete regionale della Toscana. Lunedì 23 settembre infatti aprirà l'avviso pubblico per la concessione di contributi destinati a potenziare le infrastrutture dei Cammini di Toscana e sviluppare la rete regionale. La procedura è a sportello e a disposizione ci sono quasi 625 mila euro. Lo scopo è quello di adeguare l'assetto infrastrutturale dei Cammini della Toscana agli standard minimi di fruibilità e percorribilità indicati dal documento che ha definito il prodotto turistico omogeneo ‘Cammini di Toscana'. Il bando riguarda i Comuni capofila della Toscana che siano interessati da uno o più Cammini di Toscana ad esclusione della Via Francigena e degli Itinerari Etruschi, in quanto oggetto di altre misure di sostegno specifiche. Con queste risorse la regione metterà i comuni in condizione di intervenire su Cammini ancora meno strutturati della Francigena, ma con grosse potenzialità. E dunque ad essere coinvolto sarà anche il cammino di Francesco, sempre più di richiamo turistico, un itinerario che attira sempre più persone non solo per un richiamo religioso e spirituale, ma che offre scorci bellissimi immersi in una natura ancora incontaminata fra Toscana e Umbria. L'aiuto sarà concesso sotto forma di contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 80 mila euro e comunque non superiore all'80% della spesa ammessa.