La Madonna col Bambino del Museo Diocesano va in trasferta a Perugia.

La Madonna col Bambino del Museo Diocesano va in trasferta a Perugia.
La Madonna col Bambino del Museo Diocesano va in trasferta a Perugia.

Un’opera del Museo diocesano di Città di Castello va in trasferta. L’affresco raffigurante la Madonna col Bambino del Maestro della Crocifissione Volpi del sec. XV conservato nella Sala IV del Museo infatti è stato prelevato ieri per la concessione del prestito in intesa con i proprietari dell’opera, la famiglia Cenci e con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria per una mostra che si inaugurerà il 21 settembre prossimo. il nulla osta da parte della Commissione di Arte Sacra della Diocesi è arrivato proprio in questi giorni. «Tutte le operazioni necessarie al prestito, sono state curate meticolosamente – precisa Catia Cecchetti incaricata dalla Diocesi di Città di Castello di seguire le operazioni – con la stipula di un contratto siglato dal vescovo Domenico Cancian e dal direttore della Galleria nazionale dell’Umbria Marco Pierini». Le operazioni di ritiro dell’opera si sono svolte alla presenza di uno dei proprietari Donatella Cenci e del direttore dell’Ufficio Beni culturali ecclesiastici Gian franco Scarabottini. La Mostra dal titolo «L’Autunno del Medioevo in Umbria. Cofani nuziali in gesso dorato e una bottega perugina dimenticata» a cura di Andrea De Marchi, verrà allestita nelle Sale della Galleria Nazionale dell’Umbria e rimarrà aperta fino al 6 gennaio.