Palio di Sant’Egidio per la prima volta in piazza Torre di Berta. A vincerlo un veterano, Fabrizio Gherardi.

  • Palio di Sant’Egidio per la prima volta in piazza Torre di Berta. A vincerlo un veterano, Fabrizio Gherardi.
  • Palio di Sant’Egidio per la prima volta in piazza Torre di Berta. A vincerlo un veterano, Fabrizio Gherardi.
  • Palio di Sant’Egidio per la prima volta in piazza Torre di Berta. A vincerlo un veterano, Fabrizio Gherardi.
  • Palio di Sant’Egidio per la prima volta in piazza Torre di Berta. A vincerlo un veterano, Fabrizio Gherardi.
Palio di Sant’Egidio per la prima volta in piazza Torre di Berta. A vincerlo un veterano, Fabrizio Gherardi.

Un balestriere esperto come Fabrizio Gherardi si è aggiudicato il palio più antico fra quelli che si giostrano con la balestra all’italiana, quello dedicato al fondatore della città di Sansepolcro Sant’Egidio, l’unica gara che pone a confronto i balestrieri veri e propri e quei cittadini che hanno chiesto all’antica società dei tiratori biturgensi di poter partecipare. Eccezionalmente la tenzone non si è svolta nella sede tradizionale, vale a dire il campo di tiro "Luigi Batti" di Porta del Ponte, ma bensì in piazza Torre di Berta. Era già accaduto soltanto una volta, nel 2000. Gherardi ha tirato per 28esimo e si è aggiudicato il palio di Sant’Egidio per la terza volta. Dietro di lui un giovane, Francesco Scappini, 21 anni, e poi un altro campione di Sansepolcro, Federico Romolini. Quest’anno c’era fra l’altro un’innovazione, una telecamera fornita dalla nostra emittente che inquadrava il corniolo, ovvero il bersaglio, proiettandone l’immagine ingrandita. Ciò ha respo possibile al pubblico, abbastanza numeroso, di avere una visione migliore dell’andamento della gara.