Continua il progetto della Pro-Spino Team per rendere il Passo dello Spino una strada sicura.

Continua il progetto della Pro-Spino Team per rendere il Passo dello Spino una strada sicura.
Continua il progetto della Pro-Spino Team per rendere il Passo dello Spino una strada sicura.

In vista della gara di fine settembre, quando Pieve S. Stefano ospiterà l’ultima tappa del campionato italiano velocità in salita motociclistico, nei giorni scorsi sono stati fatti degli interventi di messa in sicurezza della strada. Nella provinciale dello spino due tratti di un nuovo tipo di guard rail sono stati installati proprio per la salvaguardia del motocicliosta. I tratti interessati, sono quello poco dopo la partenza della cronoscalata e più avanti, all’ingresso del “bosco” noto agli appassionati dello spino per la sua difficoltà tecnica. Il dispositivo, progettato in Spagna è stato montato per la prima volta in Italia proprio lungo la strada provinciale 208 ed è dotato di un nastro inferiore che evita impatti e una banda più alta del normale che corre lungo il guard rail in modo da non lasciare spazi sopra o sotto dove potrebbe infilarsi la moto. E’ proprio grazie alla sperimentazione in ambito sportivo che nascono nuovi dispositivi di sicurezza come il nuovo guard rail il cui test si avrà in occasione della competizione del 21 e 22 settembre.