Sta per essere reso operativo il nuovo piano del traffico nel centro di Sansepolcro.

Sta per essere reso operativo il nuovo piano del traffico nel centro di Sansepolcro.
Sta per essere reso operativo il nuovo piano del traffico nel centro di Sansepolcro.

Tre mesi di sperimentazione per il nuovo piano del traffico a Sansepolcro. In questi giorni infatti sarà discusso in giunta per poi divenire operativo, seppure come detto a livello sperimentale e per una durata di tre mesi. Il progetto degli ingegneri dell’azienda Tps redatto un anno fa è stato illustrato anche ai cittadini dato che in parte cambierà sostanzialmente le loro abitudini, il primo mese servirà per recepire e assimilare le modifiche, seppure il piano sia stato da tempo pubblicato sul web. Ora, Comune e polizia municipale, sono pronti per dare il via alle modifiche. Il cambiamento più importante riguarda via Niccolò Aggiunti che da anni viene percorsa a senso unico da Porta Fiorentina a Porta Romana, da ora il senso unico sarà così fino all’incrocio di piazza San Francesco, cioè a metà strada; nell’altra metà, quella di Porta Romana, la direzione sarà invertita e in piazza San Francesco i due flussi convergeranno per poi salire in direzione di Porta del Castello lungo via Beato Ranieri. Inversione di senso anche in una larga fetta di via Santa Caterina, parallela di via Niccolò Aggiunti, fino all’intersezione con via San Puccio, così facendo, gli automobilisti eviteranno di dover compiere un lungo giro per poter tornare sul versante di Porta Fiorentina. Inversione del senso di marcia anche in via Piero della Francesca e via Giovanni Buitoni. Dunque entro la fine del 2019 verranno rese operative le modifiche, tutto dipende, dopo l’approvazione in giunta, dall’esecuzione della segnaletica stradale.