Giovedì 17 ottobre faranno rientro i resti delle salme dei coniugi Spini.

Giovedì 17 ottobre faranno rientro i resti delle salme dei coniugi Spini.
Giovedì 17 ottobre faranno rientro i resti delle salme dei coniugi Spini.

A 7 mesi dal disastro aereo del Boeing 737 della Ethiopian Airlines faranno rientro in Italia i resti dei corpi di Carlo Spini e Gabriella Viciani. Le salve arriveranno in Italia giovedì 17 ottobre e nel pomeriggio si svolgeranno i funerali. L’incidente ricordiamo avvenne il 10 marzo scorso, l’aereo era decollato appena da 6 minuti e avrebbe dovuto raggiungere il sud del Sudan, scomparve dai radar vicino alla città di Addis Abeba, si scoprì poi che fu una anomalia dei computer di bordo a far perdere il controllo ai piloti. Oltre 150 i morti, fra le otto vittime italiane anche i coniugi Spini che, insieme ad altri componenti dell’associazione Africa Tremila di cui facevano parte, avrebbero dovuto presiedere ad una cerimonia di inaugurazione del nuovo ospedale costruito nella città di Juba. Da anni infatti Carlo e Gabriella portavano il loro contributo professionale, sanitario e umano nelle terre più disagiate dell’Africa del Sud. Dopo il disastro accurate indagini hanno permesso di individuare le tracce del dna dei resti dei due coniugi. Giovedì mattina saranno i figli ad accogliere all’aeroporto di Fiumicino il rientro in Italia delle salme dei genitori, le esequie saranno eseguite il giorno stesso.