Venti piante di marijuana sono state sequestrate in un’operazione congiunta degli agenti del commissariato di polizia di Sansepolcro e Città di castello.

Venti piante di marijuana sono state sequestrate in un’operazione congiunta degli agenti del commissariato di polizia di Sansepolcro e Città di castello.
Venti piante di marijuana sono state sequestrate in un’operazione congiunta degli agenti del commissariato di polizia di Sansepolcro e Città di castello.

Sequestrata una piantagione di cannabis all’interno di un bosco del comune di città di castello.
Gli agenti del commissariato di polizia di Sansepolcro e Città di castello nei giorni scorsi sono stati impegnati in un operazione di traffico illecito di sostanze, un’ operazione che ha portato gli uomini di polizia giudiziaria ad individuare il vivaio, una ventina di piante di marijuana. Proseguono le indagini della polizia per trovare l’identità dei responsabili che avevano allestito il vivaio in una radura ben esposta al sole e lontana da occhi indiscreti. Una vera e propria attività “imprenditoriale”, Sul luogo sono stati ritrovati anche sacchi di terriccio, attrezzi agricoli, fertilizzanti, , strumenti elettronici per la misurazione del Ph, oltre ad alcune
taniche di plastica, per l'irrigazione delle piante.
La marijuana sequestrata, risultava quasi pronta per la raccolta e sarebbe stata destinata allo spaccio tra i giovani residenti nella vallata altotiberina umbro-toscana.