Auto in fiamme sulla E45, attimi di paura, ma ferite non gravi per gli occupanti dei mezzi. Strada bloccata.

  • Auto in fiamme sulla E45, attimi di paura, ma ferite non gravi per gli occupanti dei mezzi. Strada bloccata.
  • Auto in fiamme sulla E45, attimi di paura, ma ferite non gravi per gli occupanti dei mezzi. Strada bloccata.
  • Auto in fiamme sulla E45, attimi di paura, ma ferite non gravi per gli occupanti dei mezzi. Strada bloccata.
Auto in fiamme sulla E45, attimi di paura, ma ferite non gravi per gli occupanti dei mezzi. Strada bloccata.

E’ di cinque feriti, fortunatamente non gravi, il bilancio di un incidente che si è verificato questa mattina attorno alle ore 6,30  in e-45  nel tratto al confine tra il comune di Sansepolcro e quello di San Giustino lungo la corsia sud.

Un incidente gravissimo che poteva avere conseguenze ben peggiori.

Coinvolte due auto che, a seguito di un  tamponamento, si sono poi incendiate.

In tutto cinque le persone coinvolte quattro a bordo della Panda alimentata  Gpl, tutte di nazionalità straniera  e una donna nella Lancia Y (con impianto a metano).

La dinamica esatta dell’incidente è ancora al vaglio delle forze dell’ordine, fatto sta che  le utilitarie subito dopo l’impatto si sono incendiate, ma le persone all’interno sono riuscite subito a mettersi in salvo.

Gli stessi veicoli, all’arrivo dei soccorritori, erano ancora avvolti dalle fiamme sprigionate dalle bombole di GPL della Panda,  sbalzate in avanti di circa 50 metri rispetto al punto di impatto.

Immediato l’intervento dei carabinieri della compagnia di Sansepolcro che sono subito giunti sul posto, fondamentale la collaborazione con gli agenti della polizia stradale che hanno raggiunto i militari occupandosi dei rilievi del caso.

I Vigili del fuoco del distaccamento di Città di Castello si sono subito messi all’opera per spegnere le fiamme.

Sanitari e mezzi del 118 hanno trasportato i feriti in ospedale:  tre di loro, uno in codice giallo e due in codice verde, all’ospedale tifernate dove le loro condizioni non destano preoccupazioni.

Altri due feriti sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale di Sansepolcro ma anche in questo caso nessuno è in pericolo di vita.

Disagi e rallentamenti lungo il tratto di superstrada interessato, (all’altezza del km 135) dove il traffico è stato interrotto in ingresso Sansepolcro sud.

Mezzi di soccorso e personale Anas hanno lavorato a lungo nel corso della mattinata per riportare la situazione alla normalità mentre due carroattrezzi  si sono occupati della rimozione delle due vetture, andate completamente distrutte.