Baldaccio ko 1-2 ai supplementari con la Sinalunghese e fuori dalla Coppa Italia di Eccellenza Toscana

Baldaccio ko 1-2 ai supplementari con la Sinalunghese e fuori dalla Coppa Italia di Eccellenza Toscana
Baldaccio ko 1-2 ai supplementari con la Sinalunghese e fuori dalla Coppa Italia di Eccellenza Toscana

La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 2-1 ai tempi supplementari al Saverio Zanchi contro la Sinalunghese nella gara “secca” valevole per i quarti di finale della Coppa Italia di Eccellenza Toscana e non è riuscita a conquistare il pass per le semifinali. Avanti gli ospiti che in un match equilibrato e avvincente hanno saputo sfruttare al meglio gli episodi. Rossoblù promossi, anghiaresi fuori a testa alta.

 

La cronaca della sfida

La prima mezz’ora del match scorre via senza occasioni degne di nota. Al 32’ si fa vedere la Baldaccio con il destro dalla distanza di Quadroni che termina fuori. L’attaccante esterno biancoverde ci riprova al 39’ con un velenoso tiro cross respinto con i pugni da Vadi e liberato poi dalla difesa ospite prima dell’eventuale tap-in di Battistini. La Sinalunghese replica al 41’ e va vicina alla rete con il corner di Pietrobattista ed il colpo di testa di Fanetti che esce ad un soffio dal palo.

Al 5’ della ripresa pericoloso corner calciato da Alomar che dopo una deviazione viene respinto da Vadi, poi all’11’ sul fronte opposto Brent Doka viene atterrato in area da Adreani. L’intervento è punito dal direttore di gara con la concessione del penalty che lo stesso Doka trasforma per il gol che porta la Sinalunghese in vantaggio. La Baldaccio reagisce e 3’ dopo pareggia. Battistini si rende protagonista di un bel guizzo e viene atterrato in area guadagnando il calcio di rigore che Bucaletti realizza. La squadra di casa preme e crea due occasioni pericolose: al 18’ il tiro di Barbini bloccato a terra da Vadi e poi al 34’ quando sul cross effettuato da Piccinelli Bucaletti colpisce di testa senza però angolare consentendo la parata dell’estremo ospite.

Il forcing della Baldaccio non porta occasioni effettivi e così si va ai supplementari. Al 2’ minuto Leti ci prova dalla media distanza senza però inquadrare lo specchio, mentre ben più clamorosa sul fronte opposto è la chance per i biancoverdi con l’assist di Bucaletti per Quadroni che colpisce la traversa a Vadi battuto. I due tecnici vengono allontanati per proteste e poi al 17’ del primo tempo supplementare arriva il gol decisivo degli ospiti con il cross di Pluchino, la deviazione ravvicinata di Brent Doka respinta miracolosamente da Ranieri ma ribadita in rete da Redi. La Baldaccio tenta il tutto per tutto nel secondo tempo supplementare, ma senza esito e così dopo 120 minuti è la Sinalunghese a festeggiare vittoria e qualificazione.

 

 

Il tabellino del match

BALDACCIO BRUNI – SINALUNGHESE 1-2 dts

BALDACCIO BRUNI ANGHIARI: Ranieri, Piccinelli, Capacci, Bruni (Torzoni 104’), Angiolucci, Adreani, Bucaletti, Barbini (D’Aprile 119’), Battistini (Invernizzi 80’), Alomar, Quadroni.

A disposizione: Giorni, Panicucci, Rosati, Goretti

All. Tommaso Guazzolini.

SINALUNGHESE: Vadi, Squarcia (Meoni 73’), Baldassarri (Redi 64’), Fanetti, Pietrobattista (Cerofolini 98’), Menchetti (Calveri 118’), Leti, Bardelli, Bjorn Doka (Pluchino 91’), Minocci, Brent Doka.

A disposizione: Marini, Cufta, Camillucci, Casagni.

All. Simone Marmorini.

Arbitro. Davide Ammannati di Firenze. Assistenti: Simone Venuti e Christian Giannetti (Valdarno).

RETI: Brent Doka (S) al 56’ su rigore, Bucaletti (B) al 60’ su rigore, Redi (S) al 107’

Note. Espulsi nel 1° tempo supplementare i due tecnici Guazzolini e Marmorini. Ammoniti: Piccinelli, Bruni, Torzoni, Leti. Angoli: 2-5. Recupero: 0’+3’+7’+1’.