Nasce un percorso culturale delle mura di Anghiari: accessibilità, fruibilità e recupero in un unico progetto finanziato dalla Regione Toscana

  • Nasce un percorso culturale delle mura di Anghiari: accessibilità, fruibilità e recupero in un unico progetto finanziato dalla Regione Toscana
  • Nasce un percorso culturale delle mura di Anghiari: accessibilità, fruibilità e recupero in un unico progetto finanziato dalla Regione Toscana
Nasce un percorso culturale delle mura di Anghiari: accessibilità, fruibilità e recupero in un unico progetto finanziato dalla Regione Toscana

Un Percorso culturale delle "Mura di Anghiari": questo il nuovo progetto presentato dall’amministrazione comunale anghiarese e finanziato dalla Regione Toscana con più di 70 mila euro.

La chiave dell’iniziativa sta nel concetto di superamento della barriera creata appunto dalle mura antiche fra l’antico borgo di Anghiari e le zone agricole circostanti. La realizzazione inizierà da porta Sant’Angelo con la creazione di una zona di sosta per veicoli e pedoni, anche diversamente abili, e con una nuova bretella fra via Generale Carlo Corsi e il percorso che si spinge fin sotto le mura.

Il calendario dei lavori prevede che si cominci a inizio estate 2020 per chiudere i cantieri entro l’annata. L’obiettivo è la riqualificazione di una zona sotto le antiche mura urbiche attualmente non accessibile, valorizzando così una parte del paese di notevole bellezza e ricca di scorci inediti, autentico trait d’unione fra il centro storico e il paesaggio rurale, con particolare attenzione alle storiche architetture difensive del borgo medioevale. Ora il Comune procederà con la gara e l’assegnazione dei lavori per aprire i cantieri nel giugno prossimo. Il progetto prevede una nuova segnaletica stradale e turistica che comprenda anche notizie per residenti e visitatori sulla ricca storia di Anghiari.

 

Ultime notizie di Cultura per Anghiari