Cattedrale gremita per la messa in celebrazione di San Florido. Cittadini, rappresentanti ecclesiastici e autorità insieme per celbrare il Santo Patrono.

  • Cattedrale gremita per la messa in celebrazione di San Florido. Cittadini, rappresentanti ecclesiastici e autorità insieme per celbrare il Santo Patrono.
  • Cattedrale gremita per la messa in celebrazione di San Florido. Cittadini, rappresentanti ecclesiastici e autorità insieme per celbrare il Santo Patrono.
Cattedrale gremita per la messa in celebrazione di San Florido. Cittadini, rappresentanti ecclesiastici e autorità insieme per celbrare il Santo Patrono.

In centinaia per San Florido. Come ogni anno, i tifernati hanno che hanno riposto con affetto alla celebrazione del Patrono in Cattedrale. Tifernati che hanno ascoltato il messaggio corale del vescovo domenico cancian, che ha parlato di un momento di forte cambiamento per la città e non solo, al quale rispondere con coraggio, come fecero i patroni della città.

Il vescovo cancian ha rivolto un saluto speciale alla neo presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, presente in Duomo con molte altre autorità: il prefetto di perugia  Claudio Sgaraglia, le forze dell’ordine e i sindaci della diocesi. Un ruolo particolare è spettato a quello di Pietralunga, Mirko Ceci, ch ha offerto l’olio per i Patroni. Alla collaborazione tra città e chiesa, unendo le forze per affrontare i problemi si è richiamato il Vescovo nell’omelia

Un saluto particolare è arrivato al vescovo di Macerata Nazzareno Marconi, per un periodo significativo a Città di Castello. Infine due le ricorrenze ricordate, il settimo centenario della morte della Beata Margherita che verrà celebrato nel 2020 e i 30 anni del CEIS, la cui storia sarà raccontata il 7 dicembre al Teatro degli Illuminati assieme al Cardinal Bassetti.  

 

Ultime notizie di Attualità per Città di Castello