Intossicato da monossido di carbonio. In trattamento in camera iperbarica a Careggi 62enne di Sansepolcro.

Intossicato da monossido di carbonio. In trattamento in camera iperbarica a Careggi 62enne di Sansepolcro.
Intossicato da monossido di carbonio. In trattamento in camera iperbarica a Careggi 62enne di Sansepolcro.

Si trova ora ricoverato nella camera iperbarica dell’ospedale Careggi di Firenze un uomo di 62 anni residente a Sansepolcro che è rimasto intossicato dal monossido di carbonio esalato dal camino della sua abitazione.

L’allarme è scattato attorno alle ore 23.30 di ieri sera quando l’uomo si trovava in casa e il figlio ha capito che qualcosa non andava così pensando ad un malore ha chiamato i soccorsi rivolgendosi al 118.

I sanitari sono arrivati all’interno dell’abitazione e si sono presi cura del sessantenne trasportandolo all’ospedale di Sansepolcro.

All’interno della casa sono arrivati anche i vigili del fuoco che hanno effettuato i rilievi del caso: il sospetto è che nel vano dove si trovava l’uomo vi fossero esalazioni di monossido di carbonio probabilmente sprigionate dal camino acceso per far fronte ai primi freddi della stagione.

L'uomo è stato dapprima trasportato all'ospedale biturgense per alcuni accertamenti, quindi ne è stato disposto il trasferimento in codice rosso a Careggi dove è stato sottoposto al trattamento del caso.

Le sue condizioni sono serie.