Domani Sansepolcro ricorda i coniugi Spini

Domani Sansepolcro ricorda i coniugi Spini
Domani Sansepolcro ricorda i coniugi Spini

La comunità di Sansepolcro vivrà domani la giornata di lutto cittadino indetta dal Comune biturgense per la tragica scomparsa dei coniugi Carlo Spini e Gabriella Vigiani, che sono fra le 157 vittime dell’aereo Boeing precipitato domenica scorsa ad Addis Abeba: e domani pomeriggio alle 16 sarà la Cattedrale di Sansepolcro ad accogliere il rito di suffragio per i due volontari, entrambi sanitari in pensione, lui medico e lei infermiera; la Messa sarà celebrata da monsignor Riccardo Fontana, arcivescovo della diocesi Arezzo-Cortona-Sansepolcro, alla presenza di Andrea, Francesco, Marco ed Elisabetta, i quattro figli della coppia. Certamente sarà molto folta la partecipazione di cittadini: Carlo e Gabriella Spini infatti erano molto conosciuti e stimati per via della loro professione, oltre che per il loro intensissimo impegno in Africa; intanto si attende il rimpatrio in Italia delle salme, ma al momento pare che i tempi si allunghino anche per le difficoltà di riconoscimento causate dal terribile impatto. In ogni caso, quando sarà il momento, il funerale verrà celebrato nella chiesa di San Paolo Apostolo, la parrocchia dei due coniugi, dove fra l’altro Gabriella aveva svolto attività catechistica. A loro e a Matteo Ravasio, il tesoriere dell’associazione Africa Tremila di cui Carlo Spini era presidente, sarà intitolato l’ospedale che avevano fondato a Juba, in Sud Sudan.  La struttura sanitaria, ironia del destino giovedì prossimo 21 marzo avrebbe dovuto essere inaugurata; proprio per recarsi lì Carlo e Gabriella hanno perso la vita nell’incidente aereo in Etiopia.