Amministrative a San Giustino. Sfida a duello fra centro destra e Centro sinistra.

Amministrative a San Giustino. Sfida a duello fra centro destra e Centro sinistra.
Amministrative a San Giustino. Sfida a duello fra centro destra e Centro sinistra.

Politica in fermento anche in Altotevere in vista delle amministrative. A San Giustino (11 mila  abitanti circa) si va verso una sfida a due, anche se manca ancora il crisma dell’ufficialità. Il candidato del centrosinistra sarà ancora Paolo Fratini che si prepara al secondo mandato da sindaco: sul suo nome pare intenzionato a convergere tutto il centrosinistra (liste civiche comprese).

Sorpresa invece in zona centrodestra dove il candidato in pole position potrebbe essere una donna, si chiama Lucia Vitali, 34 anni, professione commercialista, residente a Selci. La scelta di Lucia Vitali (anche in questo caso da confermare) sarebbe arrivata a margine di una serie di confronti piuttosto accesi tra i partiti della coalizione.

A tal proposito ieri la Lega di San Giustino ha diramato una nota nella quale alimenta il dibattito in questa fase pre elettorale: «Andremo compatti alle elezioni e siamo pronti a un risultato storico. Il candidato a sindaco della coalizione, è stato deciso in maniera assolutamente collegiale e non imposto da questo o quel partito _ si legge nella nota della Lega _ Per quanto riguarda Corrado Belloni (altro papabile candidato, ndr) rappresenta un militante storico del partito e in queste settimane ha partecipato attivamente a tutti i tavoli politici, alla definizione dei programmi e alla scelta dei candidati e per noi rappresenta un punto di riferimento imprescindibile e credo per tutto il centrodestra». Mancano pochi giorni e ne sapremo di più in via ufficiale: il 23 marzo verrà presentata la candidatura di Fratini e negli stessi giorni scenderà in campo anche il centrodestra.